La granulazione a freddo

Il processo di granulazione è una tecnologia produttiva plurifase (dosaggio, miscelazione, impastazione, granulazione ed essiccazione) per produrre complementi alimentari spesso disomogenei (ad esempio liquidi e solidi solubili ed insolubili) in modo da conferire stabilità ed omogeneità.
Il processo consente di trasformare una o più polveri (minerali e/o estratti di piante, preventivamente micronizzate a bassa temperatura ) solubili o non solubili, e/o liquidi acquosi e/o oleosi e di miscelarli in un insieme di granuli che derivano dall’ agglomerazione omogenea di particelle ovvero in un granulato.
Il processo di essicazione avviene per disidratazione su nastri in ambiente condizionato cioè a temperatura controllata inferiore a 35°C, ovvero a freddo.

Il condizionamento

I vantaggi di una lavorazione come questa sono molteplici:
1) Possibilità di miscelare tra loro polveri, farine, liquidi ed oli a bassa temperatura in forma omogenea senza necessariamente essere pellettati (evitando così lo stress termico e di alta pressione)
2) Inserire nel prodotto componenti ad alto rischio di degenerazione termica ed ossidativa (vitamine, probiotici, lavorati di piante officinali), aumentandone il grado di disponibilità biologica ed il potere nutritivo.

Perchè granulare a freddo?

Questo processo consente al prodotto lavorato (un piccolo grano facilmente polverizzabile) un’ampia gamma di utilizzi:
1) diminuzione del rischio di degenerazione da stress di manipolazione (derivante da macinatura o pellettatura)
2) utilizzo di sostanze liquide, oleose, tinture, polverose, temolabili (lieviti vivi, fermenti, vitamine, etc…..)
3) aumento dell’assimilazione di almeno il 20%.

I nostri prodotti in micro granuli della linea Equiline

Emoresp micro

Equiresp micro

Fight club micro

Fitoderm micro

Immu foal micro