ANABIO

Promuove le fasi Idrolitica ed Acidogenica, incrementa e stabilizza la Fermentazione Anaerobica.

linea: BioEnergia, Promotori della Fermentazione Anaerobica

BIOMASSA: Reflui Zootecnici, Trinciati Vegetali

CONFEZIONE: Sacchi da 25 kg

Tipologia: Polvere

conservazione: Temperatura Ambiente

somministrazione: In aggiunta ai mangimi

disponibilta’: Disponibile

depliant: Disponibile on-line e cartaceo

DEPLIANT TECNICO/COMMERCIALEPER ACQUISTARE CHIAMA IL 0125 731105 DR. LAURA PRUNOTTO

Il Prodotto:

AnaBio è un consorzio batterico specifico per la promozione e stabilizzazione della fermentazione anaerobica, nell’ambito della produzione di BioGas. AnaBio nasce da una decennale esperienza nel settore della microbiologia industriale, con l’obiettivo di fornire un efficiente supporto al processo di fermentazione anaerobio, nei digestori per la produzione per il biogas. Non sempre l’alimentazione del digestore può essere omogenea, a causa della differente reperibilità delle biomasse ed alla fondamentale necessità di mantenere i costi allineati entro determinati limiti, pena la perdita di redditività dell’impianto. AnaBio si caratterizza sul mercato come il primo prodotto promotore della fermentazione con il più ampio spettro enzimatico disponibile, fornito da sei differenti ceppi batterici ed un fungo filamentoso. L’innovativa composizione, essiccata su una specifica base zuccherina ed integrata con microelementi, rende il prodotto estremamente efficiente, in grado di demolire rapidamente la sostanza organica, aumentando quindi il potenziale in biogas della biomassa trattata. AnaBio non altera il corretto pH del digestore, così come non entra in competizione con la flora batterica esistente, ma la rafforza. Mantenendo costante il rapporto tra promotore e biomassa giornalmente aggiunta, si ottimizzerà e si incrementerà la produzione del potenziale in biogas della biomassa. L’azione di AnaBio si estende poi al digestato raccolto all’esterno del digestore. L’attività dei suoi ceppi batterici e relativi enzimi, massimizzerà la corretta degradazione della sostanza organica, evitando le formazioni di cattivi odori, e mantenendo il digestato (prima della separazione delle fasi liquide e solide) omogeneo.

Le Specifiche:

AnaBio è un prodotto per uso non alimentare ma esclusivamente per utilizzo come catalizzatore ecologico complesso in grado di reagire sui residui organici. Di esclusiva origine naturale, utilizza microrganismi non geneticamente modificati. Tutti i microrganismi utilizzato sono elencati ed identificati nel codice internazionale di classificazione ATCC.

L’Utilizzo:

AnaBio può essere utilizzato in differenti dosaggi, in funzione dello stato della biomassa e della fermentazione. La dose minima consigliata è di 100 gr/ton di biomassa totale addizionata, fino a 500 gr/ton di biomassa totale addizionata. Si consiglia di addizionare a spaglio il prodotto (scheda di sicurezza disponibile su richiesta) direttamente in prevasca, al fine di una corretta miscelazione.

Dati Sperimentali:

AnaBio è stato ampiamente sperimentato in campo, determinando un aumento della degradazione della biomassa estraendo quindi più energia, consentendo l’incremento della installata, senza l’incremento del volume del fermentatore.

Dati sperimentazione:

  • Vasca: 1 di alimentazione da 50 m3
  • Fermentatore: 1 (2 vasche comunicanti da 1.600 m3 )
  • Cogeneratore: 1 da 1 MW
  • Dosaggio utilizzato di AnaBio: 500 gr/ton
  • Durata della sperimentazione: 31 giorni
  • Alimentazione: vegetale/zootecnica
  • Energia media prodotta/giorno senza AnaBio: 270,43 kWH
  • Energia media prodotta/giorno con AnaBio: 435,61 kWH
  • Incremento dell’energia prodotta/giorno: +61,08%

Come mostrano le analisi condotte in seno alla sperimentazione effettuata, AnaBio non ha alterato il pH del dige- store (valore medio di 7,54), con un buon coefficiente di trasformazione degli AGV del 79,21% ed un fattore di FOS/ TAC=O,3539, che dimostra nel complesso la perfetta integrità del processo digestivo.