CREM

Igienizzante naturale ad esclusivo uso zootecnico per l’igiene della mammella.

linea: Agrosan per Bovini

Specie: Bovini

CONFEZIONE: Da 160 ml in 16 applicatori monodose da 10 ml ciascuno. La consistenza cremosa e la pratica confezione monodose rendono il prodotto di facile
applicazione.

Tipologia: Crema

conservazione: Temperatura Ambiente

somministrazione: Applicare direttamente sulla mammella dopo la mungitura

disponibilta’: Disponibile

depliant: Disponibile on-line e cartaceo

DEPLIANT TECNICO/COMMERCIALEPER ACQUISTARE CHIAMA IL 0125 731105 DR. LAURA PRUNOTTO

Il Prodotto:

AGROSAN CREM è un preparato naturale a base di Concentrato di Propoli Idrodispersibile Decerato in pratici applicatori monodose. La Propoli possiede note attività battericida, antivirale ed antimicotica. È dotata inoltre di nota attività antinfiammatoria. È un efficace igienizzante naturale in crema emolliente per l’igiene del capezzolo e della mammella. AGROSAN CREM è indicato come coadiuvante della terapia classica medicamentosa nelle forme di infiammazione della mammella:

  • nelle forme iniziali come coadiuvante preventivo
  • nelle forme terminali come coadiuvante cicatrizzante e decongestionante
  • nelle forme acute come coadiuvante anestetico, antinfiammatorio e coadiuvante della terapia classica medicamentosa. AGROSAN CREM è un prodotto igienizzante, non un medicinale.

La Propoli
Tra i numerosi componenti della propoli il gruppo dei polifenoli o fiavonoidi (flavoni, fiavonoidi e fiavononi) è sicuramente la frazione più interessante e studiata per le sue proprietà. La peculiarità della propoli, la cui principale fonte è costituita da materiali resinosi raccolti dalle api sulle gemme, risiede proprio nella grande ricchezza di flavonoidi che assicurano alla propoli gran parte delle loro proprietà antimicrobiche. Oltre ai flavonoidi nella propoli si ritrovano altre sostanze di natura aromatica (fenoli, fenolacidi, alcoli e aldeidi con nucleo aromatico, ecc.) che presentano spiccate proprietà antimicrobiche, come per esempio l’acido benzoico e l’acido ferulico che con molta probabilità contribuiscono all’azione batteriostatica e battericida della propoli. Altri composti individuati nella propoli sono alcuni esteri dell’acido caffeico e lo xanterolo, tutti dotati di attività antifungina. La spiccata azione antibatterica e antifungina si deve ai flavonoidi, e in particolare alla galangina (di cui è ricca la propoli raccolta nei boschi di latifoglie) e alla pinocembrina (presente soprattutto nella propoli proveniente dalle conifere) che assicurano alla propoli le sue preziose proprietà antimicrobiche.

Indicazioni:

Applicare direttamente sulla mammella dopo la mungitura.
Indicato per le bovine sottoposte a mungitura.
Il preparato va utilizzato tal quale.

  • Vacche da latte: un tubo siringa per quarto una volta al giorno (ripetere per 3-4 giorni consecutivi).

Istruzioni per l’Uso:

Distribuire regolarmente su lettiere, cuccette, box alla dose di 200 g/m2 alla settimana.

  • BOX VITELLI/VITELLONI: distribuire al cambio della paglia, stocchi, segatura, g 100-200/capo.
  • LETTIERE VACCHE: distribuire al cambio della paglia, stocchi, segatura, g 100-200/capo (soprattutto nella parte posteriore).
  • CUCCETTE VACCHE: distribuire g 100-200/capo.