MYCOSTAT®

Mangime minerale in polvere non idrosolubile a base di Propionato di ammonio, Acido propionico, Acido acetico e Acido sorbico,
che agiscono in forma monomera nell’alimento.

linea: Conservanti per Bovini

Specie: Bovini

CONFEZIONE: Sacchi da 25 Kg

Tipologia: Polvere

conservazione: Temperatura Ambiente

somministrazione: In aggiunta ai mangimi

disponibilta’: Disponibile

depliant: Disponibile on-line e cartaceo

DEPLIANT TECNICO/COMMERCIALEPER ACQUISTARE CHIAMA IL 0125 731105 DR. LAURA PRUNOTTO

Il Prodotto:

Le muffe, che si sviluppano rapidamente negli alimenti per gli animali, sottraggono sostanze nutritive agli alimenti per produrre potenti veleni: le micotossine, che diminuiscono la disponibilità delle proteine e dei grassi, bloccano le vitamine, provocano danni al sangue, ai tessuti, alla funzione riproduttiva, peggiorano la qualità delle carcasse e rendono gli animali maggiormente suscettibili alle malattie.
MYCOSTAT unisce alle note proprietà antimuffa del propionato di ammonio e dell’acido propionico quelle dell’acido acetico e dell’acido sorbico protetti con i quali si crea una sinergia. L’acido acetico funge da risparmiatore dell’acido propionico e NE GARANTISCE LA PERSISTENZA DI AZIONE NEL TEMPO.
L’acido sorbico, che ha affinità con lo ione ammonio, agisce da potenziatore dell’attività dell’acido propionico. MYCOSTAT è completamente metabolizzato come fonte energetica dall’animale e di conseguenza non presenta alcun effetto tossico o irritante.

Indicazioni:

MYCOSTAT controlla la crescita delle muffe e ostacola la formazione delle micotossine negli alimenti per gli animali. Può essere impiegato all’atto dello stoccaggio delle materie prime, nel mangime finito o nelle premiscele. Ostacola l’insorgenza dei problemi di tossicosi nei bovini all’ingrasso (che possono generare necrosi periferiche) e combatte la proliferazione dei germi Gram+, quali i clostridi.
MYCOSTAT agisce per liberazione di vapori di acido propionico monomerico e in minima parte per contatto, di conseguenza è particolarmente utile, efficace e molto più sicuro.

Istruzioni per l’Uso:

Miscelare accuratamente il prodotto, sulla base dell’umidità dell’alimento (premiscela, mangime, materia prima), seguendo la tabella riportata nella colonna a fianco.
Negli Insilati (come anticappello): g 100 – 200 /m2 .
Nei vitelloni nel periodo primaverile-estivo: g 10-20 per capo al giorno per almeno 7 giorni una volta al mese, oppure g 10 per capo al giorno in continuazione da spargere accuratamente sull’alimento o nel carro miscelatore;
Nelle vacche da latte con intossicazione acuta/ cronica o con meteorismo – timpanismo – atonia del rumine: g 20 per capo al giorno per 15 giorni, oppure g 10 per capo al giorno in continuazione da spargere accuratamente sull’alimento o nel carro miscelatore.

N.B.: se ne raccomanda la contemporanea associazione con un epatoprotettore, quale ZIMOYEAST 3, AMBEREX B FEED, sulla base delle indicazioni dei Tecnici Agrolabo.

AVVERTENZA:

MYCOSTAT se usato correttamente, non è tossico per l’uomo e non è corrosivo per gli impianti. Si consiglia comunque di utilizzare una maschera protettiva e dei guanti in gomma.